Accedi al portale

Resta aggiornato

Newsletter

Mettiamoci la faccia

Accesso utente

Registrati

Come mi procuro un indirizzo di PEC?

Sei un cittadino?

Puoi avere gratuitamente un indirizzo di PEC!

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 maggio 2009 prevede che Al cittadino che ne fa richiesta la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie, direttamente o tramite l'affidatario del servizio, assegna un indirizzo di PEC. L'attivazione della PEC e le comunicazioni che transitano per la predetta casella di PEC sono senza oneri per il cittadino.

In attuazione del Decreto, è stato attivato PostaCertificat@, un servizio gratuito che consente ai cittadini di dialogare con le Pubbliche Amministrazioni. È sufficiente che ti colleghi al portale www.postacertificata.gov.it, dove troverai le istruzioni per registrare il tuo indirizzo personale e ottenere le credenziali usarlo. Ricorda che potrai usare questo indirizzo solo per comunicare con la Pubblica Amministrazione.

Sei un libero professionista?

Devi già avere un idirizzo di PEC! 

L'articolo 7 del Decreto legge 29-11-2008, n. 185 prevede quanto segue: I professionisti iscritti in albi ed elenchi istituiti con legge dello Stato comunicano ai rispettivi ordini o collegi il proprio indirizzo di posta elettronica certificata o analogo indirizzo di posta elettronica di cui al comma 6 entro un anno dalla data di entrata in vigore del presente decreto. Gli ordini e i collegi pubblicano in un elenco riservato, consultabile in via telematica esclusivamente dalle pubbliche amministrazioni, i dati identificativi degli iscritti con il relativo indirizzo di posta elettronica certificata.

Sei un imprenditore?

Devi già avere un idirizzo di PEC! 

L'articolo 6 del Decreto legge 29-11-2008, n. 185 prevede che Le imprese costituite in forma societaria sono tenute a indicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata nella domanda di iscrizione al registro delle imprese o analogo indirizzo di posta elettronica basato su tecnologie che certifichino data e ora dell’invio e della ricezione delle comunicazioni e l’integrità del contenuto delle stesse, garantendo l’interoperabilità con analoghi sistemi internazionali. Entro tre anni dalla data di entrata in vigore del presente decreto tutte le imprese, già costituite in forma societaria alla medesima data di entrata in vigore, comunicano al registro delle imprese l’indirizzo di posta elettronica certificata. L’iscrizione dell’indirizzo di posta elettronica certificata nel registro delle imprese e le sue successive eventuali variazioni sono esenti dall’imposta di bollo e dai diritti di segreteria.

Novità

  • La banca dati catastale è aggiornata al 10 febbraio 2020

  • Dal 08 Novembre potrete trovare sul nostro Geoportale il PIF aggiornato.

    Lo trovate nelle 2 cartelle: 09. PIF - Fase di Analisi ed 09. PIF - Fase di Sintesi.

  • Dal 02 Novembre 2017 è consultabile sul nostro Geoportale il servizio di mappa inerente la Sensibilità Paesistica.

    La mappa si trova nella cartella '07. Urbanistica' -> Sensibilità Paesistica.

    Nella mappa sono inseriti in modalità spenta il DBT, la CTR, L'ortofoto 2015 e la mappa catastale.

  • Il Centro Servizi, su richiesta dell'Istituto Comprensivo 'Giuseppe Bonafini', ha contributo alla realizzazione del progetto:"Tecnologicamente: il nostro territorio in un click". Dal 26 Giugno 2017 il progetto è caricato sul nostro Geoportale nella sezione: 10. Altro.

    Per vedere l'ottimo lavoro svolto dai ragazzi/bambini dell'Istituto ci sono 2 metodi:

    -Scansionando con lo...

  • Dal 21 Giugno 2017 è possibile scaricare il DBT in formato GIS e Cad anche per i Comuni di: Breno, Cividate Camuno, Piancogno. I dati hanno come sistema di riferimento WGS1984 UTM32N.

  • Dal 29 maggio 2017 è possibile visualizzare le Ortofoto di Regione Lombardia 2015 sul nostro geoportale.

    Sono presenti nei servizi di mappa: Ortofoto regionali e in Catasto ortofoto

  • Si è proceduto a modificare i limiti amministrativi dei Comuni a seguito della Legge Regionale n. 9 del 21/04/2016, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia in data 22/04/2016 che ha portato alla fusione del Comune di Prestine nel Comune di Bienno.

    L'ex territorio del Comune di Prestine è rinominato in "Borgo di Prestine".

     

  • Dal 20 Luglio 2016 è possibile consultare l'informativa degli strumenti urbanistici dei Comuni di Saviore dell'Adamello, Cevo, Berzo Demo, Cedegolo e Sellero. Stessa operazione è fattibile anche per i Comuni di Edolo, Incudine, Monno, Vezza d'Oglio pubblicati in precedenza.

  • Dal 20 Luglio 2016 è possibile consultare le tavole principali degli strumenti urbanistici vigenti per i Comuni di Ponte di Legno, Temù, Vione, Vezza d'Oglio, Incudine, Monno, Edolo, Sellero, Cedegolo, Berzo Demo, Cevo e Saviore dell'Adamello.

  • Dal 29 Giugno 2016 è possibile scaricare il DataBase Topografico.
    A seguito del download si ottiene un file .zip contenente la banca dati sia in Shapefile sia in Dwg.

  • Dal 27 Giugno 2016 è possibile scaricare i dati, in formato Shapefile, inerenti alla Carta Assestamentale della Comunità Montana della Valle Camonica.

    Lo scarico avviene cliccando sulla zona interessata, e successivamente alla voce: "Scarico dati" nell'elenco (Risultati dell'interrogazione) a destra che compare in automatico.

    Consultabile al seguente link:...

  • Dal 14 Giugno 2016 è possibile consulatre il Piano V.A.S.P. 2015 della Comunità Montana di Valle Camonica, con la possibilità di scaricare i dati in formato Shapefile e dwg.

    Consultabile al seguente link:...

  • Dal 07 Giugno 2016 è possibile consultare l'informativa degli strumenti urbanistici dei Comuni di Vezza d'Oglio ed Incudine, oltre che di Edolo.

  • Il servizio di mappa risponde alla Direttiva Europea 2007/60/CE relativa alla valutazione e alla gestione del rischio di alluvioni, recepita nell’ordinamento italiano con il Decreto Legislativo 23 febbraio 2010 n. 49. Gli shape file sono realizzati da Regione Lombardia.
    ...